COME ARRIVARE

Requisiti per l’ingresso

La maggior parte dei visitatori che arrivano in aereo, inclusi i viaggiatori provenienti da USA, Canada, Gran Bretagna, Unione Europea, Messico, e da molti Paesi dell’America Latina (per consultare la lista completa cliccare qui), necessita di un passaporto valido per entrare nel Paese. Dal 25 aprile 2018 il costo della tourist card sarà incluso nel prezzo del biglietto aereo e non sarà più necessario acquistarla separatamente.

È possibile consultare la lista dei viaggiatori che necessitano di visto presso uno dei Consolati della Repubblica Dominicana all’estero. Prima di mettersi in viaggio si consiglia di verificare eventuali aggiornamenti relativi ai requisiti per l’ingresso.

In caso di soggiorni superiori a 30 giorni, verrà applicata una sovrattassa alla partenza, proporzionale alla durata complessiva del soggiorno. Gli importi applicabili sono consultabili qui, e il pagamento va effettuato presso l’Ufficio Immigrazione dell’aeroporto, superati il check-in e i controlli di sicurezza.

I diritti di imbarco previsti per legge, dell’importo di 20 USD, se si viaggia con il charter devono essere pagati all’uscita dal paese, mentre nei voli  di linea sono inclusi nel prezzo del biglietto.

 

Dogana

È consentito introdurre nella Repubblica Dominicana:

  1. Max. 20 pacchetti di sigarette, 25 sigari, o 200 grammi di tabacco; e
  2. Max. (3) litri in totale di vino, birra, rum, whisky, o liquore.
  3. È possibile portare con sé regali per un valore complessivo di 500 dollari (cinquecento dollari americani) una volta ogni tre mesi.

Start typing and press Enter to search

Send this to a friend