Chiese

La maggioranza della popolazione della Repubblica Dominicana è cattolica o di altre confessioni cristiane. Di conseguenza, le chiese dominicane hanno rivestito un ruolo importante nella cultura e nella storia del paese, fin dai tempi della colonizzazione spagnola. La chiesa più significativa della Ciudad Colonial è la Catedral Primada de América, la più antica delle Americhe, in cui si svolgono le celebrazioni nazionali ufficiali. La Ciudad Colonial vanta molti altri siti religiosi, tutti raggiungibili a piedi, come la chiesa di Nuestra Señora de Las Mercedes, una delle due rappresentazioni della santa patrona del Paese. Ogni anno, il 21 gennaio, i dominicani compiono un pellegrinaggio alla Basílica Catedral di Nuestra Señora de La Altagracia, il più importante santuario del Paese dedicato alla santa patrona della Repubblica Dominicana (la Vergine Maria), tappa anche di molti tour in partenza da Punta Cana. Al di fuori dei sentieri battuti, vale la pena visitare anche il Colle Santo di Santo Cerro e la chiesa adiacente, eretta sul terzo luogo più sacro del Paese, dove i dominicani vanno in pellegrinaggio il 24 settembre, giorno dedicato alla Señora de Las Mercedes.

Per poter visitare chiese e siti religiosi è necessario un abbigliamento adeguato, altrimenti l’accesso potrebbe essere negato.

Filter
Categories
Apply Filter Reset
Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti
La mia posizione
Google MapsOttieni i Percorsi

CHIESE A
Repubblica Dominicana

Le chiese sono il simbolo della solida fede presente nella cultura dominicana e rivelano secoli di storia e di architettura.

 
 
Nella vicina città di Higüey, questa cattedrale si colloca tra i più importanti siti religiosi della Repubblica Dominicana. La chiesa è stata eretta in onore della Vergine di La Altagracia, patrona dei dominicani, e si distingue per l’arco di 69 metri e l’ingresso in bronzo e oro.
Higüey, Punta Cana
Costruita originariamente dalla famiglia Dávila nel XVI secolo, questa cappella in stile gotico nacque come luogo di culto privato, riservato alle famiglie dei coloni spagnoli.
Santo Domingo
Costruita tra il 1510 e il 1540, la prima cattedrale delle Americhe sorge maestosa nel cuore della Ciudad Colonial. Nel XIX secolo i resti di Cristoforo Colombo sono stati rinvenuti all’interno della Cattedrale.
Santo Domingo
Questa cattedrale cattolica completamente bianca, progettata in stile gotico e neoclassico, risale al XIX secolo. Le splendide sale interne conservano i resti dell’ex-presidente dominicano Ulises Heureaux, oltre che quelli di altre importanti personalità del XIX e XX secolo.
Santiago
Questa moderna chiesa cattolica è stata portata a termine nel 1992, dopo 15 anni di lavori, ed è una delle poche cattedrali al mondo ad avere una statua del Cristo raffigurato dopo la resurrezione e non morente sulla croce.
Constanza, Jarabacoa, La Vega
La chiesa di San Stanislao sembra uscita da un quadro rinascimentale: situata al centro di Altos de Chavón, proprio sopra il fiume Chavón, e consacrata nel 1979, è una delle chiese più belle della Repubblica Dominicana.
La Romana
La splendida facciata barocca in pietra bianca e corallo, con inserti in ceramica, è stata costruita nel XVI secolo. Il convento ospitava 15 frati inviati dalla Spagna, ai quali si deve la costruzione dell’università adiacente, primo ateneo delle Americhe.
Santo Domingo
L’imponente struttura risalente al XVI secolo nasce come convento di suore; oggi, invece, è la chiesa più scelta per celebrare matrimoni. La nota poetessa dominicana Salomé Ureña trasformò l’edificio in un collegio femminile, prima che il convento tornasse alla sua funzione originale.
Santo Domingo
Una delle chiese storiche più importanti di Santo Domingo, fu costruita dagli spagnoli per diffondere la religione cattolica nel Nuovo Mondo. Nonostante i terremoti e le incursioni dei pirati guidati da Francis Drake, l’edificio ha conservato la sua struttura originale.
Santo Domingo
Questa chiesa in legno risalente al XVIII secolo, costruita dagli afro-americani liberati, è l’edificio più vecchio di Santa Bárbara de Samaná e patrimonio culturale del Paese. Ad oggi, La Churcha è una chiesa episcopale metodista africana e i suoi fedeli sono discendenti degli afro-americani.
Samaná

#romanceDR

Start typing and press Enter to search