La provincia di El Seibo, ancora poco nota ai visitatori dell’isola caraibica, detiene un grande potenziale turistico tutto ancora da scoprire

italian-1Milano, 23 giugno 2015 – La zona di El Seibo, nell’area centro orientale della Repubblica Dominicana in prossimità della Cordigliera Orientale,  è una delle province dominicane con un grande potenziale turistico grazie ad attrazioni naturalistiche e produzioni di rilievo. Tra queste la Ruta Monumental, la Ruta del Chocolate, Playa Costa Esmeralda e la Reserva Científica Natural Lagunas Redonda y Limón che danno forte impulso all’incoming turistico del Paese.

Il Ministerio de Industria y Comercio della Repubblica Dominicana, al fine di far conoscere la storia e la cultura della zona, si propone di potenziare i quattro motori produttivi dell’economia seibana: lattiero, frutticolo, del cacao e turistico. Il risultato ottenuto ha evidenziato come la Ruta del Chocolate; la Ruta Historica Monumental, il Dulce de Tula e il mabì seibano, uno champagne tipico, siano le principali fonti d’attrazione della destinazione.

La Ruta del Chocolate, ideata dall’Asociaciones Productora de Cacao de la Regiòn Este, prevede tre differenti percorsi: la Ruta el Seibo-Los Botados, la Ruta Hato Mayor-Vicentillo e infine la Ruta Miches-Los Franceses. Il tour consiste nella visita alle piantagioni di cacao biologico della zona, dove tecnici e produttori danno informazioni sull’intero processo di produzione del cacao, dalla semina alla fermentazione fino all’essiccazione. I visitatori conosceranno tutti i procedimenti della potatura e ulteriori processi per la preparazione di marmellate, vini e altri prodotti derivati ​​dalla frutta secca oltre ad avere la possibilità di alloggiare nelle baite dei produttori o partecipare ad un’escursione a cavallo.

El Seibo è stata la prima provincia dominicana a dichiararsi indipendente da Haiti nel 1844 conservando ancora oggi tracce significative dell’avvenimento storico che costituiscono il ricco patrimonio culturale della Ruta Historica Moumental: il Monumento al Primero Grito de Independencia, Plaza Historica y Cultural Manuela Diez Jimenez e il Monumento de Palo Hincado.

La diversità della flora e della fauna della Reserva Científica Natural Lagunas Redonda y Limón di Miches, comune nella provincia di El Sebo, è il motivo principale che attrae ogni anno milioni di turisti. Si tratta di una riserva naturale protetta che si estende per 53 kq e comprende la maggior parte della pianura costiera della città. Circondate da mangrovie, le lagune rappresentano la meta prediletta per gli amanti della natura che a bordo d’imbarcazioni a remi possono dedicarsi alla pesca e ammirare differenti specie di uccelli acquatici. A Playa Costa Esmeralda, situata di fronte la penisola di Samanà è possibile trascorrere qualche ora di piacevole relax tra sabbia bianca e acque cristalline.

 

Per maggiori informazioni:

Ente del Turismo della Repubblica Dominicana

Piazza Castello, 25

20121 Milano

Tel. 02 8057781

www.godominicanrepublic.com

Ufficio Stampa

C/O AIGO

Giulia Cosseddu g.cosseddu@aigo.it / Debora Agostini d.agostini@aigo.it

Tel.  +39 02 669927.1 – Fax. +39 02 6692648

www.aigo.eu

Note:

Materiale fotografico disponibile su

http://www.drsmartlibrary.com/

Scarica la nostra APP gratuita per Apple e Android: GoDominicanRepublic

Seguici su Facebook: www.facebook.com/turismorepubblicadominicana

Inizia a digitare e premi il tasto Invio per cercare:

Send this to a friend