La Chef Ana Lebrón ha rappresentato l’isola caraibica nella prestigiosa kermesse culinaria in Germania.

Milano, 16 marzo 2020 – La Repubblica Dominicana, nuova meta culinaria mondiale, si è aggiudicata nel mese di febbraio la medaglia d’oro alle Olimpiadi Ika Culinary Olympics 2020 in Germania, una delle competizioni gastronomiche più importanti al mondo. La Repubblica Dominicana, rappresentata dalla chef Ana Lebrón e dalla sua brigata, insieme al Messico, sono stati gli unici paesi latino americani a classificarsi. Ika Culinary Olympics è la competizione gastronomica internazionale di maggior rilievo che si svolge ogni quattro anni in Europa e questa edizione ha visto la partecipazione di oltre 2.000 chef provenienti da 70 diverse nazioni.

Il team dominicano, composto dalla Lebrón con il supporto delle chef Patricia De Marchena e Laura Rizek, ha gareggiato nella categoria “Individual Culinary Art” aggiudicandosi la medaglia più preziosa. La giuria internazionale, formata da 60 chef europei e dalle WACS (World Associations of Chefs Societies), ha premiato l’estetica dei piatti e le eccellenti capacità tecniche dimostrate, con una proposta gastronomica tradizionale adattata agli alti standard internazionali di cucina gourmet e preparata in modo magistrale. La rappresentanza dominicana si è distinta per l’elevato livello di creatività e per il talento delle chef.

Il menù d’alta cucina che è valsa la vittoria alla Repubblica Dominicana è stato costituito da quattro finger food seguiti da cinque portate. Tra gli ingredienti tipici dell’isola utilizzati e messi in risalto da una elaborazione tecnica dei piatti straordinaria figurano la noce di macadamia, il cioccolato, l’avocado, il cocco, il cuore di palma, il formaggio queso de hoja, i gamberi di Sánchez e vari tuberi quali la yucca, la malanga e il platano.

Ana Lebrón è una nota professionista della cucina dominicana e anche delle gare gastronomiche internazionali a cui ha partecipato per molti anni sia come concorrente sia come giudice fino ad aggiudicarsi il titolo di “direttrice della Copa Culinaria de las Americas”. Ha fondato e presiede la sezione dominicana della famosa Federación Culinaria Americana (ACF) insieme anche alle chef Patricia de Marchena e Laura Rizek e che vantano più di 25 anni di esperienza nel mondo del Catering Gourmet.

E’ la prima volta nella storia che la Repubblica Dominicana prende parte a questa manifestazione affermando la gastronomia locale nel panorama internazionale. La destinazione è diventata negli ultimi anni una meta gastronomica scelta da molti viaggiatori anche per la ricca offerta di proposte gourmet. La capitale Santo Domingo è stata nominata nel 2017 e nel 2019 capitale della cultura gastronomica dei Caraibi dall’Accademia ispanoamericana della Gastronomia per il mix di sapori che affonda le radici nel patrimonio di differenti culture. Le influenze hanno infatti costituito un patrimonio che acquisisce sempre più un carattere proprio e giorno dopo giorno si arricchisce di nuove contaminazioni, inclusa la cucina asiatica, con alcuni tocchi di cucina sperimentale e fusion. Questa nomina è stata molto importante sia per lo sviluppo del turismo dominicano che per la crescita economica nell’isola ma anche per far scoprire ai turisti la deliziosa cucina creola. Non solo piatti tradizionali ma anche numerose rivisitazioni gourmet, la città di Santo Domingo in particolare è ricca di indirizzi di alto profilo.

 

Menù vincitore della medaglia d’oro olimpica

Finger food:

  • Brioche di yucca tipiche ripiene di fagioli neri e formaggio queso de hoja.
  • Polpo su una base di malanga, perla di aioli, involtini e peperoni.
  • Ceviche su un letto di patate, caviale e cracker di tuberi.
  • Patè di carni miste ripieno di auyama.

Menù cinque portate:

  • Consommè: sancocho scomposto con una vellutata di 7 carni, mais ripieno di salsiccia, auyama, dischi di yucca e platano.
  • Insalata: Mousse di patè di cuore di palma e avocado. Il cuore di palma ripieno di vari ingredienti tra cui sedano e noci di macadamia.
  • Pesce con vellutata ripieno di gamberi di Sánchez, chenchen dominicano in due consistenze, in crema e in sfera, ripieno di formaggio di hoja e salsa di cocco.
  • Piatto principale: Filetto con lingua di vitello e funghi, accompagnato da patate con trippa con contorno di verdure.
  • Dessert: Sablè di cocco, cioccolato bianco e frutti vari tra cui mango e ananas.

 

Per maggiori informazioni:

Ente del Turismo della Repubblica Dominicana – Piazza Castello, 25, 20121 Milano – Tel. 02 8057781

www.godominicanrepublic.com

 

Ufficio Stampa Ente del turismo della Repubblica Dominicana C/O AIGO

Debora Agostini d.agostini@aigo.it  Tel.  +39 02 6699271

Giulia Cosseddu g.cosseddu@aigo.it Tel. +39 02 6699223

Fax. +39 02 6692648 – www.aigo.it

 

INFORMAZIONI REPUBBLICA DOMINICANA

Materiale fotografico disponibile su

http://www.drsmartlibrary.com/

 

Scarica la nostra APP gratuita per Apple e Android:  GoDominicanRepubli

Seguici su Facebook e Instagram

www.facebook.com/turismorepubblicadominicana

www.instagram.com/godomrepita

Inizia a digitare e premi il tasto Invio per cercare:

Send this to a friend