blog.ilgiornale.it 11/03/2019

Il sole, le palme, il mare cristallino e le spiagge: i Caraibi sono così. Anche a Santo Domingo dove si corre ormai da qualche tempo la 100 chilometri del Caribe. Se ne corrono due per la precisione: una pochi giorni fa, quella “non stop” giunta alla seconda edizione e che ha avuto come testimonial Giorgio Calcaterra e quella in cinque tappe arrivata ormai alla sesta edizione.   La sfida andata in scena il 9 e il 10 marzo scorso è una competizione in semi-autosufficienza che porta gli atleti a misurarsi su un percorso con un’altitudine media di 1460 metri e a superare un dislivello di oltre 320 metri. Non una sciocchezza. Una sfida tosta che però diventa poesia quando si corre sui fantastici tracciati dominicani dove la fatica non esiste… Come racconta Silvana Lattanzio, collega del mensile Triathlete, che lo scorso anno questa gara l’ha anche corsa. (…)


http://blog.ilgiornale.it/ruzzo/2019/03/11/correre-ai-caraibi-dove-la-fatica-non-esiste/

Start typing and press Enter to search

Send this to a friend