Le suggestive rovine cinquecentesche del Monastero di San Francesco occupano un’ampia area della Ciudad Colonial, tra Calle Duarte e Calle Hostos. Tutte le domeniche funzionano come palcoscenico per concerti di merengue. Durante la settimana le rovine offrono uno panorama straordinario, perfetto per scattare qualche foto nel sito che ha ospitato il primo monastero francescano del Nuovo Mondo, risalente al XVI secolo. Il monastero è sopravvissuto all’incendio appiccato dai pirati di Francis Drake e ai danni provocati da due terremoti, prima di diventare una struttura psichiatrica attiva fino alla metà del XX secolo.

Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti
La mia posizione
Google MapsOttieni i Percorsi

Altre attrazioni in Santo Domingo

Titolo

Boca Chica

A quaranta minuti a est di Santo Domingo, la città di Boca Chica con la sua splendida spiaggia di sabbia bianca, offre un mondo variopinto di profumi, rumori e colori: hotel e ristoranti sulla spiaggia, venditori ambulanti, chioschetti di frittura di pesce, piatti a base di dentice, tostones e yaniqueques.

Santo Domingo, In Famiglia

Casa de Tostado

Questa abitazione coloniale restaurata ospita oggi un museo dedicato allo stile di vita delle famiglie della borghesia dominicana del XIX secolo: al suo interno sono allestiti una camera da letto, uno studio, una cucina con forno a carbone, una stanza per il cucito e una sala da tè.

Santo Domingo, Ciudad Colonial, In Famiglia, Musei

Inizia a digitare e premi il tasto Invio per cercare:

Send this to a friend