La Atlantic Princess era una piccola nave da crociera, utilizzata per il turismo locale. Nel 2008 si arenò sulla spiaggia a causa dell’uragano Fay. L’idea era di farla affondare per creare un habitat sottomarino, una specie di barriera corallina artificiale. Il 6 maggio 2009 la “Principessa” affondò senza ulteriori interventi, restando incagliata a 12 metri di profondità. Oggi rappresenta una meta di immersioni per tutti, grazie alla splendida fauna marina e alle acque poco profonde.

atlantic-princess-shipwreck-1atlantic-princess-shipwreck-2atlantic-princess-shipwreck-3

Immersioni e Snorkeling

Titolo

Immersioni a La Romana

Le zone dei resort di La Romana, Bayahibe e Dominicus hanno alcuni dei migliori punti di immersione dei Caraibi inseriti nel parco Nazionale Isla Catalina e nel Parco Nazionale dell’Est. Aspettatevi un’incontaminata barriera corallina, pareti, relitti e anche ampie zone per praticare snorkeling. Un mercantile di acciaio di 240 piedi (73 metri), il St. George poggiato dritto sul fondale offre alloggio alla vita marina a circa 120 piedi (37 metri). Questa nave fu fatta affondare nel 1999 perché diventasse un’attrazione per immersioni vicino ai resort di Dominicus e ha aumentato lo  sviluppo di vita marina e una popolazione di pesci residenti. Isola Catalina é a 20 minuti di barca dalla cittá di La Romana. Lá, una parete  scende da 20 a 120 piedi (da 6 a 37 metri) con una discesa verticale decorata di spugne colorate e morbidi coralli. Davanti all’isola, il Museo del Mare Vivente del Capitano Kidd dove si possono osservare i resti della nave dei pirati, incluso un cannone di 500 anni fa. Fai l’escursione a Isola Saona per vedere i banchi corallini ben conservati, le spugne, le gorgonie e la vita attiva dei pesci del Parco Nazionale dell’Est. Si puó fare un’eccitante immersione in una grotta al Padre Nuestro nella zona tra Bayahibe e Dominicus vicino al sentiero ecologico.

La Romana, Immersioni e Snorkeling, Sport Acquatici

Start typing and press Enter to search

Send this to a friend