Mezzo miglio al largo della costa di Dominicus, presso Bayahíbe, giace la Saint George, nave di 73 metri costruita in Scozia nel 1962, usata per trasportare grano e orzo dall’Europa ai Caraibi. Oggi il suo relitto è diventato dimora di barracuda, murene, sgombri, cernie e numerose altre specie. A causa della profondità di 40 metri, l’escursione è consigliata solo a sommozzatori esperti.

st-george-shipwreck-1st.-george-shipwreck-0

Immersioni e Snorkeling

Titolo

Immersioni a La Romana

Le zone dei resort di La Romana, Bayahibe e Dominicus hanno alcuni dei migliori punti di immersione dei Caraibi inseriti nel parco Nazionale Isla Catalina e nel Parco Nazionale dell’Est. Aspettatevi un’incontaminata barriera corallina, pareti, relitti e anche ampie zone per praticare snorkeling. Un mercantile di acciaio di 240 piedi (73 metri), il St. George poggiato dritto sul fondale offre alloggio alla vita marina a circa 120 piedi (37 metri). Questa nave fu fatta affondare nel 1999 perché diventasse un’attrazione per immersioni vicino ai resort di Dominicus e ha aumentato lo  sviluppo di vita marina e una popolazione di pesci residenti. Isola Catalina é a 20 minuti di barca dalla cittá di La Romana. Lá, una parete  scende da 20 a 120 piedi (da 6 a 37 metri) con una discesa verticale decorata di spugne colorate e morbidi coralli. Davanti all’isola, il Museo del Mare Vivente del Capitano Kidd dove si possono osservare i resti della nave dei pirati, incluso un cannone di 500 anni fa. Fai l’escursione a Isola Saona per vedere i banchi corallini ben conservati, le spugne, le gorgonie e la vita attiva dei pesci del Parco Nazionale dell’Est. Si puó fare un’eccitante immersione in una grotta al Padre Nuestro nella zona tra Bayahibe e Dominicus vicino al sentiero ecologico.

La Romana, Immersioni e Snorkeling, Sport Acquatici

Inizia a digitare e premi il tasto Invio per cercare:

Send this to a friend